Eventos

  • Home
  • Eventos
  • Non ti muovere - di M. Mazzarantini (libro)
Non ti muovere - di M. Mazzarantini (libro)
16/05/2018

CICLO: CIACK, SI LEGGE

Le parole in movimento, ovvero, quando la letteratura diventa cinema

 

Lettura di alcuni capitoli del libro “Non ti muovere”, di Margaret Mazzantini casa editrice Mondadori

 

Una giornata di pioggia, uno stop non rispettato, una ragazza di quindici anni che frena, scivola e cade dal motorino. Una corsa in ambulanza verso l’ospedale. Lo stesso in cui il padre lavora come chirurgo. Immobile nella sua casacca verde, mentre un collega opera sua figlia, Timoteo rimane in attesa. E, nel terrore dell’evento estremo, racconta, getta la sua maschera di fermezza e cinismo, di padre e marito modello, per svelare un’immagine di sé straniata e violenta. Rivela alla figlia un segreto doloroso, una sua storia d’amore squallida eppure potente e viscerale con una donna derelitta. Nella speranza di poter barattare le parole con il silenzio del coma, la morte con la vita. Grande caso letterario, vincitore del Premio Strega, Non ti muovere è il libro che ha rivelato una delle più significative autrici italiane contemporanee, un romanzo che racconta la storia di molte storie d’amore, il viaggio di un uomo dentro una donna, di un uomo dentro le donne.

(Dal sito www.librimondadori.it

 

Biografia

 

Scrittrice e attrice italiana (n. Dublino 1961). Dopo il diploma nel 1982 presso l’Accademia di arte drammatica di Roma, ha esordito a teatro nell’Ifigenia in Tauride di Goethe. Tra le sue interpretazioni teatrali si ricordano in particolare i ruoli sostenuti in Le tre sorelle (1984-85), Antigone (1986) e Colpi bassi (1994). Attiva anche nel cinema, ha partecipato a numerosi film tra i quali L’assassina (1989), Festival (1996), Libero Burro (1999), Il barbiere di Rio (1996). Figlia dello scrittore Carlo (1925-2006), si è cimentata dagli anni Novanta nella narrativa scrivendo  romanzi in cui indaga con sensibilità la complessità dei rapporti interpersonali e l'inestricabile intreccio tra le vicende private, il passato e la storia. Il primo romanzo, Il catino di zinco (1994) le è valso il premio Selezione Campiello; sono poi seguiti: Non ti muovere (2001, Premio Strega, da cui nel 2004 il marito S. Castellitto ha tratto il film omonimo); Zorro (2002); Venuto al mondo(2008, da cui Castellitto ha diretto l'omonimo film nel 2012); entrambi nel 2011, Nessuno si salva da solo (da cui Castellitto ha diretto l'omonima pellicola nel 2015) e Mare al mattinoSplendore (2013). Nel 2017 ha scritto la sceneggiatura del film diretto da Castellitto Fortunata.

(Dal sito www.treccani.it)

 

Lettura e ideazione del progetto a cura del prof. Mauro Finazzi

 

Linguain italiano.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Orariodalle ore 19.00 alle 20.30

Casa di Dante - ICIB Instituto Cultural Italo-Brasileiro

Rua Frei Caneca, 1071

Tel.: 3285.6933